Achille Lauro: il nuovo album sarà “1990”

Dopo la pubblicazione su Instagram di vari post e storie a riguardo, la conferma è stata data dallo stesso cantante al termine del suo speech al Wired Next Fest di Firenze: «Dal 1969 passiamo al 1990, stiamo viaggiando nelle epoche. Sono molto contento, perché prima ci eravamo ispirati ai monumenti della musica mondiale, e ora siamo passati alle vecchie nostalgie. Aspettatevi la fine del mondo».

Annunci

Quello che dobbiamo aspettarci da “1990” sono sonorità completamente differenti rispetto a quanto abbiamo sentito finora da Achille Lauro. Il nuovo album prederà ispirazione dalla musica dance anni ’90 e il cantante darà al suo pubblico un’anteprima durante le prossime date del “Rolls Royce Las Vegas tour”. Le lavorazioni del disco saranno completate negli Stati Uniti d’America, subito dopo la conclusione dell’attuale tournée nei club. Queste le parole con cui Achille Lauro ha descritto il nuovo progetto in una nota stampa, ribadendo la sua voglia di uscire dagli schemi: «I generi musicali sono solo gabbiette per topi. Pop, punk, rock, grunge, musica contemporanea. Sono un’unica cosa. Sto tornando con un’anima intima, malinconica, che è parte della vita. Sto prendendo i ricordi di quando ero bambino, che sono la parte migliore di noi, quella che forse tutti nascondono. Quel dolce rimpianto che ci lega profondamente. Sono nato nel ’90. Ricordo che da bambino, e poi da adolescente, la musica che ascoltavo creava emozioni talmente forti da diventare oggi un ricordo a tratti malinconico. Erano gli anni delle boy band, la musica dance anni ’90 dominava i dancefloor di tutto il mondo, con quel suo sound inconfondibile e quel suo spirito libero ed euforico, emblema di una giovinezza spensierata. Erano gli anni in cui sono comparsi i Daft Punk, Corona, gli Eiffel 65 e Gigi D’Agostino solo per citarne alcuni. Alla fine del 2017, dopo aver scritto “Rolls Royce” e quasi l’intero album “1969”, i ricordi d’infanzia e della mia adolescenza mi hanno portato alla mente le sonorità anni ’90 e la musica dance. È così che a gennaio 2018 abbiamo buttato giù il primo brano ispirato a La Bouche. Da lì il passo è stato breve e abbiamo iniziato a scrivere la musica che ascolterete nel futuro disco, chiaramente rivista a mio modo ed in chiave estremamente intima e autoriale». In attesa di questa nuova uscita, dopo essere stato ospite nella terza puntata delle Audizioni di X Factor 2019 Achille Lauro ha pubblicato il singolo “Delinquente”, quarto estratto dell’album “1969”. Il brano è in rotazione radiofonica da venerdì 27 settembre.

Achille Lauro sta scaldando i motori ed è pronto a tornare sul palco per il “Rolls Royce Las Vegas tour”. La prima data si terrà il 3 ottobre a Firenze, per poi proseguire con tappe nei più importanti club d’Italia, con vari sold out già registrati. Con Lauro saranno sul palco il fedele Boss Doms e la band formata da Nicola Iazzi al basso, Mattia Tedesco alle chitarre e Marco Lanciotti alla batteria. I concerti di Milano e Roma saranno arricchiti dalla presenza di tanti ospiti speciali, tra gli artisti già annunciati: Fred De Palma, Stash dei The Kolors, Noyz Narcos, Emis Killa, Cosmo, Quentin 40 e la special guest Marcelo Burlon per la data di Milano e Fabrizio Moro, Clementino, Anna Tatangelo, Rocco Hunt e una special guest ancora segreta per l’appuntamento nella Capitale. Parlando del tour autunnale, il cantante ha annunciato che sarà «lo show più imponente che abbia mai fatto». I biglietti per assistere ai live di Achille Lauro sono disponibili su circuito TicketOne (online e nei punti vendita autorizzati). Ecco tutte le date in programma per il “Rolls Royce Las Vegas tour”:

  • 3 ottobre Firenze, Tuscany Hall
  • 4 ottobre Roma, Atlantico Live (sold out)
  • 5 ottobre Roma, Atlantico Live
  • 7 ottobre Milano, Fabrique (sold out)
  • 10 ottobre Bologna, Estragon (sold out)
  • 11 ottobre Venaria Reale (Torino), Teatro della Concordia
  • 13 ottobre Napoli, Casa della Musica

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*