Condannato a 16 anni e 8 mesi di carcere lʼ”untore” Hiv di Ancona

Il 35 enne Claudio Pinti ex autotrasportatore di Montecarotto (Ancona), è stato condannato a 16 anni e 8 mesi di carcere (sentenza di rito abbreviato). L’ uomo aveva consapevolmente contagiato lʼallora compagna, poi morta, e ha trasmesso la malattia anche a una 40enne con cui aveva una relazione.

Di fronte alle accuse, l’ imputato ha rinnegato la malattia. In udienza, tramite i suoi legali, aveva chiesto di fare dichiarazioni spontanee e di presentare una memoria integrativa difensiva. Ma il giudice ha respinto l’istanza perché nella giornata di giovedì erano previste solo le repliche. La motivazione del verdetto verrà depositata entro 90 giorni.

Sono numerose le testimonianze dei contagi, le richieste di risarcimento danni ammontano a 7 milioni di euro.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*