Ferragnez-Martani: La Procura richiede l’archiviazione

Ultimamente si è tornato a parlare delle offese di Daniela Martani, ex concorrente del Grande Fratello ed ex hostess dell’Alitalia, nei confronti dei Ferragnez.

Annunci

La Martani ha offeso pubblicamente su Twitter la coppia composta da Fedez e Chiara Ferragni, in seguito alla festa di compleanno del rapper avvenuta in un supermercato, la risposta del cantante è avvenuta tramite querela, che la Procura di Roma ha chiesto di archiviare.

Una delle coppie più popolari degli ultimi anni è senza dubbio quella formata dal rapper Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez e dell’imprenditrice digitale Chiara Ferragni. In molti seguono la loro quotidianità sui social e in tanti li amano, ma vengono anche tanto criticati, specialmente per un fatto accaduto l’anno scorso. Lo scorso anno per il compleanno del rapper i due hanno affittato un supermercato e organizzato al suo interno, dopo l’orario di chiusura una “festa alternativa”, molte sono state le critiche riguardo lo spreco di cibo e per l’ostentazione della loro popolarità, difatti i due si sono scusati pubblicamente per l’accaduto.

Nonostante le scuse, la cosa non è passata inosservata e le critiche sono continuate, anche da parte di personaggi dello spettacolo come la ex gieffina Daniela Martani, che sui social scrive: “Io ve lo dico da anni che sono due palloni gonfiati irrispettosi della vita delle persone e degli animali. Per far parlare di loro non sanno più cosa inventarsi. Fare una festa a casa era troppo normale altrimenti chi glieli mette i like”. Non è mancata la risposta di Fedez che è avvenuta con una querela nei confronti della Martani.

Ad oggi la Procura di Roma ha richiesto l’archiviazione della querela del rapper, secondo cui i social non sono idonei a ledere la reputazione altrui. Bisogna tener conto che un insulto sui social può diventare virale e moltiplicare il suo effetto, quindi la giustificazione della Procura ci lascia alquanto basiti.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*