Gossip News Italia: è bufera su Diet Prada.

Un po’ di anni fa nasceva su instagram un account chiamato “Diet Prada”, in un’era in cui il giornalismo di moda sembrava non più tanto obbiettivo e i pareri delle persone e dei giornali del settore sembravano comprati dai brand, l’obbiettivo di questo account era quello di sdoganare e fare satira sui plagi e sulle imitazioni dell’industria della moda. L’idea fu di Tony Liu (proprietario di un brand) e di Lindsey Schuyler ( che gestisce una società di consulenze negli Stati Uniti). Molto presto l’account ha raggiunto più di 1,2 milioni di followers ed è diventato conosciuto e temuto non solo da chi di moda non ne capisce niente, ma da tutti coloro che lavorano nel settore. Diet Prada non è stato però immune dal fenomeno “influencer”, presto sono infatti arrivate le collaborazioni. L’account ha collaborato infatti con Alessandro Michele per Gucci, con Ferragamo, Hilfiger e tanti altri. Così è stata messa in dubbio anche l’oggettivita del punto di vista dei suoi proprietari, così come la loro imparzialità. A loro discolpa il duo ha affermato che non essendo due giornalisti, di fatto, non hanno nessun obbligo a mantenere l’obbiettività del loro punto di vista, nonostante comunque i followers la ritengano ancora valida. La domanda a questo punto è. Diet Prada rappresenta ancora la rivoluzione del sistema moda in fatto di plagi e copie, oppure ormai è vittima del sistema? A voi la risposta.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*