Gossip News moda: Il nuovo inizio di Versace.

La Gianni Versace spa è stata acquisita dal gruppo Michael Kors per 1,83 miliardi di euro. Con la nuova acquisizione Michael Kors (che già lo scorso anno aveva comprato il brand Jimmy Choo) si chiamerà Capri Holdings. La celebre casa di moda italiana, icona del lusso e dello stile made in Italy, comincerà così una nuova avventura tutta americana. Tuttavia la famiglia Versace (che fino a oggi deteneva l’80 % delle quote dell’azienda, insieme al fondo Blackstone che ne deteneva il 20%) rimarrà azionista di minoranza (con una quotazione pari a 150 milioni di euro). Inoltre Donatella Versace rimarrà direttore creativo del brand e Jonathan Akeroyd resterà l’amministratore delegato. Già da tempo si parlava di una sua possibile vendita, tra i potenziali acquirenti c’erano i gruppi Kering e Lvmh, oltre che il gruppo Tiffany e appunto Michael Kors. Donatella Versace ha prontamente rassicurato tutti i fan su instagram (social dove il brand durante la Milano Fashion Week si è rivelato vincente e primo in classifica per interazioni) affermando che se Gianni fosse stato in vita sarebbe stato quello che lui stesso avrebbe voluto (il che è verosimile, considerata la continua attenzione e dedizione nei confronti della crescita del marchio per tutta la sua carriera); e che questa sarà un’ottima occasione per il brand per affermarsi e crescere ancora di più. Infatti con l’ingresso nella Capri Holdings gli investimenti a disposizione saranno molto più ingenti, si auspicano nuove aperture di boutique monomarca dalle attuali 200 a 300 sopratutto nel mercato europeo e asiatico e una maggiore concentrazione su articoli come accessori, scarpe e borse. Inoltre continuando a essere nelle mani di Donatella, Versace non perderà la sua attitudine glamour, sexy, inclusiva e contemporanea, che ora più che mai lo porta a essere uno dei brand più chiacchierati e desiderati del panorama internazionale. Donatella ha inoltre affermato che Versace non perderà la sua artigianalità tutta italiana. Inizia una nuova vita per il brand, come tutti i nuovi inizi fa un po’ paura, ma si tratta in realtà di una grande occasione di crescita e di miglioramento, che porterà Versace verso vette sempre più alte. In bocca al lupo Donatella.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*