Guarda qui il video di “Soldi” la canzone di Mahmood, il vincitore del festival di Sanremo

Mahmood è nato da madre sarda e padre egiziano. E per ricordare la sua infanzia ha voluto inserire in Soldi dei versi in arabo. “Li ho sentiti nella mia infanzia, ho delle immagini forti che richiamano al mondo arabo. Ho voluto metterle per rafforzare ancora di più quel ricordo”, ha puntualizzato. Alessandro è nato e cresciuto a Milano e oggi non ha più alcun tipo di rapporto con il padre. “Che fine ha fatto mio padre? Non lo so, non ho rapporti con lui”, ha ammesso.

Annunci

Anche se il mio brano si chiama ‘Soldi’ non parla di soldi in senso materiale ma parla di come i soldi possano a volte cambiare i rapporti anche all’interno della famiglia. Il mio brano parla di questo, di un mio ricordo di infanzia, è autobiografico e lo racconto così, fra un battito di mani e un soldi”, ha spiegato.”Evoco un ricordo, sembra che voglia dire frasi molto dure, c’è molta rabbia in questo pezzo ci sono frasi che non vanno prese ovviamente alla lettera ‘beve champagne sotto ramadan’ è solo un modo per dire ‘predichi bene e razzoli male’, racchiude un messaggio molto forte questo pezzo”. Messaggio che lo ha portato alla vittoria.

Diverso invece il legame che Mahmood ha con la madre, che l’ha seguito a Sanremo. “Lei è felice e orgogliosa. Dedico a lei questa vittoria”, ha detto entusiasta al Dopofestival.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*