Il produttore Vittorio Cecchi Gori è stato arrestato per bancarotta fraudolenta.

Il noto produttore cinematografico e l’ex Presidente della Fiorentina, Vittorio Cecchi Gori è stato arrestato all’età di 78 anni per bancarotta fraudolenta.

Annunci

 

 

 

 

8 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione sarà la pena che Vittorio Cecchi Gori dovrà scontare presso il carcere di Rebibbia per reati finanziari, tra cui la bancarotta fraudolenta.

Solo alcuni giorni fa la Cassazione ha reso definitiva la pena di 5 anni e mezzo nei confronti dell’uomo che avevano disposto nel 2018, riguardo il crac da 24 milioni della sua azienda, la Safin Cinematografica.

 

 

 

Riguardo l’inchiesta Safin, Vittorio Cecchi Gori era stato arrestato nel 2008, scontando quattro mesi con misure cautelari, ma ciò non è bastato per saldare il suo conto con la giustizia. Inutili i tentativi dell’avvocato del produttore di ottenere un rinvio.

Secondo quanto appreso dalle ultime notizie, Vittorio Cecchi Gori si trovava al Policlinico Gemelli di Roma, da lì è stato prelevato e portato nel carcere di Rebibbia dove sconterà la sua pena.

 

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*