Lana Del Rey: il nuovo album ad agosto

Lana Del Rey ha confermato ai fan che il suo nuovo album “Norman Fucking Rockwell” in agosto.  L’annuncio è stato dato dalla cantante americana durante il suo concerto al FIB: Festival Internacional de Benicàssim.

Annunci

È passato parecchio tempo dalle prime anticipazioni di Lana Del Rey sul suo attesissimo nuovo album. Già a settembre 2018 era stato svelato il titolo del disco: “Norman Fucking Rockwell”, la cui uscita era inizialmente attesa per i primi mesi del 2019. Sempre lo scorso settembre, la cantante americana ha pubblicato i primi due singoli: “Mariners Apartment Complex” e “Venice Bitch”, atipica traccia che sfiora i 10 minuti di durata. A gennaio 2019 è arrivato il momento del terzo singolo estratto dall’album, la ballad “Hope is a dangerous thing for a woman like me to have – but I have it”. Lo scorso giugno, Lana Del Rey ha condiviso sul suo profilo Instagram un frammento della title track, di cui aveva già parlato, dichiarando a Beats 1: «la title track si chiama “Norman Fucking Rockwell” e racconta di un tipo che è un artista davvero geniale ma pensa di fare schifo, lui lo sa e non smetterà di parlarne. Ho avuto spesso a che fare con questi tipi creativi e non fanno altro che andare avanti a parlare di se stessi, ed io penso “sì, sì”. Ma c’è anche un po’ di merito in tutto questo. Loro sono così bravi. La title track mi piace così tanto che mi sono detta: ok, voglio assolutamente chiamare l’album così».

Durante quest’estate Lana Del Rey si è esibita per poche date in alcuni festival europei, l’ultima tappa è in programma il 24 luglio al Paléo Festival di Nyon, in Svizzera. A fine giugno 2019 è stata annunciata la collaborazione con Ariana Grande e Miley Cyrus per un brano che farà parte della colonna sonora di “Charlie’s Angels”. Nei piani futuri di Lana Del Rey rientra anche la pubblicazione di un suo libro di poesie e racconti brevi. Il possibile titolo di questo progetto è “Violet Bent Backwards Over the Grass”, come dichiarato dalla stessa cantante: «ho già 13 poesie che mi piacerebbe condividere con tutti. Fino a qualche settimana fa non pensavo che le avrei pubblicate, ma riguardandole ho capito che i miei lavori potevano diventare un libro».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*