Lucia Panigalli: “Rivedendo intervista Vespa mi sono sentita male”

Il 17 settembre, Lucia Panigalli, la donna che vive sotto scorta dopo un tentato femminicidio ha rilasciato un intervista a “Porta a porta”, programma condotto da Bruno Vespa. In questi giorni sul web non si fa altro che discutere sul comportamento del conduttore, poco sensibile nei confronti di una simile tematica.

Annunci

La dichiarazione della donna

La donna ha dichiarato: “Quando mi sono rivista a casa mi sono sentita veramente male e offesa non solo per me ma per tutte le donne che, come ha detto Vespa, non sono state fortunate come me”. Più volte ai giornali Lucia ha riferito di vivere col terrore, dallo scorso 29 luglio la tregua è sempre alta: Mauro Fabbri, ex compagno che aveva tentato di ucciderla, è uscito dal carcere di Ferrara ed è tornato ad abitare a pochi metri da casa sua.

Il comportamento di Bruno Vespa

I social accusano la trasmissione di aver sminuito la violenza dell’aggressore, il giornalista si è difeso dicendo: “Sono indignato, Porta a Porta è da sempre per la tutela fisica e morale delle donne vittime di violenza”.

About Annamaria Iannelli 1835 Articles
Annamaria Iannelli nasce a Trani il 14/09/1995. Nel 2018, all'età di soli 22 anni, si laurea in lingue e culture moderne per il turismo presso l'Università di Bari Aldo Moro, le sue lingue di studio: portoghese, francese e tedesco. Da diversi anni coltiva la passione per il giornalismo, nel suo tempo libero ama viaggiare, scrivere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*