Michael Bublè lancia il suo nuovo album di addio alla musica

Dopo due anni di silenzio, lontano dai social, l’artista canadese è tornato con messaggi incoraggianti, annunciando il nuovo album in cui rivisita alcuni classici del repertorio americano, a cominciare da When I fall in love, di cui ha dato un assaggio sul suo profilo Instagram a fine settembre.

Annunci

Nel disco poi una tormentata versione di un altro standard di Rogers & Hart, My Funny Valentine, l’allegra When you’re smiling“, lo swing di Such a night e i brani scelti personalmente da Michael come Unforgettable, Help Me Make It Through The Night e I Only Have Eyes For You. A questi si aggiungono La vie en rose, in cui Bublé duetta con la cantante francese Cécile McLorin Salvante, e un inedito composto dallo stesso Bublé, Forever now. L’album si chiude con Where or when.

Per Michael Bublé la musica finisce qui: il crooner canadese ha appena detto addio alla sua carriera, annunciando lo stop in un’intervista al Daily Mail’s Weekend Magazine. Love, il disco che uscirà il prossimo mese, sarà l’ultimo album di Bublé, che dopo si dedicherà interamente alla sua famiglia, inevitabilmente un’importanza nella sua decisione l’ha avuta lo shock della malattia di Noah. «Quello che è successo ha cambiato la mia percezione della vita», ha spiegato il cantante al tabloid britannico. «In una situazione del genere vuoi soltanto morire. Non sapevo neanche se stessi respirando o meno. Per mia moglie era lo stesso e anche se tra i due ero il più forte, non ero forte».

«Non metterò mai più l’ego di questo lavoro davanti alle persone che amo», è la conclusione di Bublé. «È la ragione per la quale mi sono allontanato da questo mondo negli ultimi due anni. Non so neanche se riuscirò a terminare questa conversazione senza piangere. E non ho mai perso il controllo delle mie emozioni in pubblico».

Love è stato prodotto da David Foster, Jochem van der Saag e dallo stesso Michael Bublé, un trio che ha trasportato in musica ciò che il cantante aveva in mente.

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*