Sea Watch, la confessione: Carola ha agito solo per finalità politiche

Recentemente Carola Rackete ha rilasciato un’ intervista per la Repubblica dove ha spiegato il motivo per cui avrebbe violato i divieti del Viminale.

Annunci

La capitana avrebbe seguito i suoi principi, affrontando una vera e propria prova di coraggio: “Abbiamo abbattuto un muro. Quello innalzato in mare dal decreto sicurezza bis. Siamo stati costretti a farlo. Talvolta servono azioni di disobbedienza civile per affermare diritti umani e portare leggi sbagliate di fronte a un giudice”. Dalle sue parole emerge chiaramente il suo giudizio soggettivo di ingiustizia, il bisogno di disubbidire leggi ritenuti ingiuste. Resta il fatto che la stessa vicenda avrebbe avuto delle forti ripercussioni in Germania o in Francia.

About Annamaria Iannelli 1648 Articles
Annamaria Iannelli nasce a Trani il 14/09/1995. Nel 2018, all'età di soli 22 anni, si laurea in lingue e culture moderne per il turismo presso l'Università di Bari Aldo Moro, le sue lingue di studio: portoghese, francese e tedesco. Da diversi anni coltiva la passione per il giornalismo, nel suo tempo libero ama viaggiare, scrivere.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*