Serena Enardu a Verissimo: “Prima avevo paura, ma oggi Pago lo sposerei”.

Serena Enardu, ultima concorrente ad essere eliminata dalla casa del Grande Fratello VIP, ospite a Verissimo, parla della sua storia con Pago.

Annunci

Serena Enardu per la prima volta sarà ospite a Verissimo, nella puntata che andrà in onda domani sabato 22 febbraio. La ragazza, reduce dal Grande  Fratello VIP, nel programma di Silvia Toffanin parlerà della sua storia con il cantautore Pago.

 

La Enardu ha chiarito: “Molte volte con Pago abbiamo parlato di matrimonio, ma avevo sempre paura perché lo vedevo solo come la firma di un contratto. Oggi, però, metterei subito quella firma per poter essere sicura che sia mio”, ha dichiarato Serena Enardu a Verissimo. “Prima avevo paura, ma oggi Pago lo sposerei”. Durante l’intervista Serena ha affermato: “C’è un pregiudizio da parte del pubblico che pensa che in quella situazione ci si vada solo per visibilità. Io ci sono andata solo per Pago. All’inizio il pubblico aveva deciso di lasciarmi fuori dalla Casa ed io ero d’accordo. Poi però l’ho visto sofferente e a quel punto ho deciso di entrare. Avevo paura che potesse auto convincersi di non volermi più e iniziavo anche a provare un po’ di gelosia verso le altre concorrenti”.

Quando Silvia Toffanin le chiede se vorrebbe un altro figlio, visto che è già mamma di un ragazzo adolescente, Serena rivela: “Il padre di mio figlio mi ha lasciata al primo mese di gravidanza, così il pensiero di avere un altro figlio mi spaventava a morte . Pago lo avrebbe voluto, come lo avrei voluto anch’io, però poi le esperienze ti mettono nelle condizioni di non vivere più veramente ciò che vuoi ma ciò che ti conviene”.

Serena poi conclude dicendo che Pago dopo Temptation Island VIP ha sofferto moltissimo e dichiara di avergli chiesto scusa ma anche di non averlo mai tradito, inoltre aggiunge di essere sicura che anche Pago nonostante abbia visto altre persone durante la loro separazione, non l’abbia mai tradita.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*