Vinicio Capossela e Young Signorino insieme in un nuovo singolo: tutte le info

Vinicio Capossela dona a Young Signorino il brano “Peste”. Il trapper reinterpreta a modo suo la canzone estratta da “Ballate per uomini e bestie”

Annunci

Una collaborazione sorprendente, un incontro inatteso che nessuno avrebbe mai immaginato. Vinicio Capossela e Young Signorino insieme in duetto per un brano donato dal cantautore di “Ballate per uomini e bestie” al giovane trapper. Si tratta di “+Peste”, canzone totalmente rielaborata e dedicata al tema dell’odio in rete, dello squadrismo virtuale e delle fake news. Young Signorino e il produttore FiloQ hanno avuto totale libertà per la reinterpretazione di questo brano. Queste le parole di Vinicio Capossela a Repubblica: “La peste dell’odio per me ha in musica il suono dell’autotune, della trap dei nativi digitali. Volevo contaminare con questo suono il tema e lo svolgimento e così ho cercato l’artista che più stimo nella blogosfera della rete contemporanea, il giovi signore Young Signorino”.

Lo stesso Capossela conferma nelle sue dichiarazioni di aver lasciato campo libero al trapper: “Gli ho consegnato il pezzo così che lo contagiasse aggiungendoci altra peste, la sua, a generare bacilli e anticorpi. Il suono è di FiloQ e riprende la tribalità medieval-orientale della zurla e dei flauti della versione originale. Signorino è di una purezza disarmante. Un purissimo figlio di Satana, come candidamente afferma. Anzi è Candide lui stesso. È l’ultimo dei dadaisti. È primitivista, semplifica e semplificando offre forza alle parole. I segni della vita e le credenze se li è scritti in faccia, per rivelare più che per nascondere”. Young Signorino ha risposto alle parole del cantautore: “Spero si capisca la mia voglia di parlare di ciò che sta succedendo, di quello che non va e che riguarda tutti”. I due artisti sono venuti a contatto già la scorsa estate quando Vinicio Capossela ha invitato Young Signorino allo Sponz Festival, rassegna che si tiene in Irpinia e che vede la direzione artistica proprio dello stesso Capossela. Il brano “+Peste” arriva dopo l’uscita di “Burrocacao rosa”, pubblicato a settembre e che ha segnato il ritorno alle scene di Young Signorino.

Il successo è arrivato però nel 2018 con il brano “Mmh ha ha ha”, autentico tormentone che ha raggiunto oltre 30 milioni di visualizzazioni. La canzone è composta da pochissime frasi e tanti versi onomatopeici, una struttura che ha fatto nascere tantissime cover, come quella di Dolcenera. L’altro singolo “La danza dell’ambulanza”, nasce da una collaborazione con Big Fish, produttore che ha collaborato anche con Fabri Fibra, Nesli, Caparezza. Il trapper, vero nome Paolo Caputo, ha esordito però nel novembre 2016 pubblicando su Youtube il suo primo singolo “Soldi e Mocassini”. La scelta del nome Young Signorino riflette appieno la sua complessa personalità e si sente un signorino da quando nel 2016 è uscito dal coma e ha iniziato a fare musica. Tra i tanti video caricati su Youtube c’è anche il singolo “Dolce droga” dove però il trapper sostiene di riferirsi alle verdure quando parla di droga.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*