Gossip News Italia

Come una bussola senza il suo Nord: il nuovo libro di Veronica Satti

Condividi:

Dal 14 aprile sarà disponibile in tutte le librerie il nuovo libro di Veronica Satti: Come una bussola senza il suo Nord. 

Come una bussola senza il suo Nord: il nuovo libro di Veronica SattiVeronica Satti ha pubblicato il suo primo libro: Come una bussola senza il suo Nord, disponibile a partire dal 14 di Aprile in tutte le librerie. La figlia di Bobby Solo in questa pagine ci racconta del disturbo borderline di personalità e vuole sensibilizzare le persone e abbattere una volta per tutte lo stigma delle malattie invisibili 

In particolare Veronica dedicata il suo libro ad un male che è quasi un tabù nel nostro Paese: l’autolesionismo, ma non solo questo anche a tutte quelle malattie che oggi sono considerate “invisibili”. La protagonista del libro è Scarlet che si ritrova ricoverata nella clinica psichiatrica diretta dal dottor Claymore, il taglio che si è autoinflitta è stato tanto profondo da farle perdere i sensi mettendo a rischio la sua vita. Scarlet, undici anni prima, è stata abbandonata dal padre, frontman di una famosa rock band anni Ottanta, ed entra ed esce dalla clinica per disturbo borderline e autolesionismo. In questa clinica incontra altre ragazze, McKenna, Cara, Winnie, Zelda, con le questi forma le le Disorders Girls, una sorta di “ragazze interrotte”. 

Insieme scoprono il valore dell’amicizia, dell’ascolto, del confronto, della fiducia reciproca, e soprattutto del coraggio per farsi aiutare, tra segreti, amori che nascono improvvisi, retroscena inaspettati e storie di vita che affiorano dal passato. Fino a quando un evento imprevisto sconvolge l’apparente quiete faticosamente raggiunta dalle ragazze, che dovranno ancora una volta sopravvivere e affrontare una vita che richiede coraggio e consapevolezza. Ognuna avrà qualcosa da imparare dalle altre e dalle dure prove della vita.

Veronica Satti Classe 1990 è diventata nota al grande pubblico dopo la sua partecipazione al Grande Fratello Vip e soprattutto per essere la figlia del noto cantante Bobby Solo. Veronica è diventata anche un simbolo per la comunità LGBT, combattendo per i per i pari diritti mettendoci il cuore e la faccia. E’ una ragazza molto impegnata: ama decorare, scrivere e fa parte dell’Arcigay Genova con la quale porta avanti numerosi progetti. 

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta