Home / Gossip-News TV / Coronavirus: Fermate a Caserta le persone fuggite dalle zone rosse

Coronavirus: Fermate a Caserta le persone fuggite dalle zone rosse

Il treno partito da Milano centrale direzione Napoli, partito ieri sera dopo la notizia del decreto è stato bloccato in provincia di Caserta.

Sarebbero centinaia le persone che hanno lasciato la Lombardia prima dell’entrata in vigore del decreto emanato dal governo che limita gli spostamenti dalla “Zona 1” a più alto rischio contagi. Il Polfer a Caserta ha dichiarato che sarebbero molte le persone salite ieri sera senza biglietto.

Coronavirus 12

Il convoglio è stato fermato due volte nel Casertano, per dar modo alla Polizia Ferroviaria di identificare tutti i viaggiatori prima dell’arrivo a Napoli Centrale, visto l’obbligo dell’ ordinanza emanata stamani dal governatore De Luca, secondo la quale si obbliga chi arriva dalla Lombardia o altre zone rosse a mettersi in quarantena. La prima fermata è stata effettuata a Sessa Aurunca, dove i passeggeri molte tesi e convinti di doversi sottoporre a controlli medici, hanno spinto le forze dell’ordine a far ripartire il treno. La seconda fermata è avvenuta a Cancello Scalo, dove anche se con delle difficoltà, sono state identificate oltre 100 persone.

Pubblicità





 

Condividi:

About Roberto Patriarca

Check Also

Stefano De Martino ritorno di fiamma con Gilda

Stefano De Martino ritorno di fiamma con Gilda?

Stefano De Martino sembra aver voltato pagina dopo Belèn Rodrìguez, o meglio sembra aver ripreso …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *