Gossip News Italia

Fedez chiama la polizia a causa di un auto che lo pedina

Condividi:

Il rapper Fedez è stato pedinato a Milano da un auto per 15 minuti, la polizia ha poi fermato un’investigatore privato.

 

Federico Leonardo Lucia, conosciuto come Fedez, si è trovato costretto a contattare la polizia, dopo essersi accorto di essere pedinato, mentre tornava a casa senza la sua guardia del corpo, una volta effettuata la telefonata alle forze dell’ordine, queste ultime hanno inviato una pattuglia sul posto ed hanno effettuato dei controlli ed hanno immediatamente intercettato chi era alla guida del SUV Bmw che stava pedinando il rapper, un 19enne di origini salentine che di professione fa l’investigatore privato. Il ragazzo ha poi fornito, in quel momento, due diverse versioni contrastanti.

Nella prima versione che il giovane ha fornito, ha affermato che stava cercando parcheggio, poi gli agenti hanno verificato ed è risultato che il 19enne non abita in quella zona, allora quest’ultimo ha rivelato di essere stato chiamato dallo stesso Federico Leonardo Lucia, che gli avrebbe fatto cenno di seguirlo, il rapper però ha smentito categoricamente la cosa. I due si sono recati al commissariato vicino Parco Sempione, dove Fedez ha presentato un esposto denunciando presunte intrusioni nella sua vita privata e professionale ed ora la Divisione anticrimine sta indagando sulla vicenda ed attualmente si ipotizza un’ipotesi di stalking.

 

Secondo una ricostruzione dei fatti, giovedì 3 dicembre, Fedez stava rientrando a casa con la sua Lamborghini alle 22,30 circa della sera, quando a Milano, nella zona City Life, si accorge di essere seguito da 15 minuti da un’auto da lui sconosciuta, un Suv Bmw, così telefona a casa. Il suo addetto alla sicurezza, allora si presenta agli agenti per chiedere l’intervento di una volante che immediatamente arriva sul posto e ferma entrambi i veicoli. Fedez, secondo quanto riposta Il Corriere della sera, accosta l’auto e scende di corsa, correndo verso la persona che lo stava inseguendo, chiedendogli:  “Perché mi stai seguendo?” e il rapper avrebbe tirato un schiaffo al misterioso inseguitore, portando così all’intervento delle forze dell’ordine.

Il 19enne alla guida del Bmw,  non appena è stato fermato, ha dichiarato immediatamente di non essere armato, infatti il ragazzo possiede una regolare licenza in quanto capo dell’unità investigativa della Inside srl, agenzia investigativa internazionale specializzata in sicurezza aziendale, informazioni patrimoniali, dossier per società di capitale, di proprietà del padre e quotata in borsa. Il giovane inizialmente afferma di abitare nella zona, ma poi smentisce la cosa e afferma di non aver mai pedinato Fedez, però poi ammette il contrario dicendo che è stato il rapper stesso a chiamarlo. Ora a giorni sia Federico Leonardo Lucia che il 19enne. In questi giorni il rapper e il suo inseguitore potrebbero essere riascoltati dagli investigatori per accertare quant’è accaduto e capire la vera motivazione che giovedì sera ha portato il ragazzo a pedinare Fedez.

Il rapper è sposato con l’imprenditrice digitale Chiara Ferragni con la quale ha un figlio Leone e una bambina che nascerà tra qualche mese. Il cantante non appena ha notato che il SUV Bmw lo stava pedinando ha chiamato a casa e il suo agente delle sicurezza ha allertato le forze dell’ordine che sono intervenute dopo che Fedez ha raggiunto il giovane tirandogli uno schiaffo. Il 19enne è risultato essere un’investigatore privato di professione e si è giustificato dicendo che è stato il rapper stesso a contattarlo, ora bisognerà aspettare che i due verranno riascoltati dagli agenti per poter capire qualcosa in più, intanto sono parecchie le domande che tutti si pongono: Il giovane ha ragione ed è stato Fedez a contattarlo? Se così non fosse, perché un’investigatore privato stava pedinando il rapper e soprattutto da chi è stato contattato per seguire il cantante?

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta