Gossip News Italia

C’è posta per te Il gesto d’amore di Nicolò Zaniolo e mamma Francesca

Condividi:

Nella quarta puntata della 24° edizione di C’è posta per te, protagonista della serata è stato il gesto d’amore di Nicolò Zaniolo e la madre Francesca Costa.

C'è posta per te Il gesto d'amore di Nicolò Zaniolo e mamma Francesca

Ieri sera è andata in onda la quarta puntata della ventiquattresima edizione del programma di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, C’è posta per te, che ha tenuto incollati al televisore milioni di telespettatori. In questa puntata gli ospiti sono stati Gianni Morandi che è stato il primo ad uscire, Cristina ha mandato a chiamare suo padre Giovanni, dopo la scomparsa della moglie di lui e madre della ragazza, per incoraggiare l’uomo ad andare avanti dopo la scomparsa della donna. Giovanni, grande appassionato di Morandi del quale, insieme alla moglie ne ascoltava le canzoni, è rimasto colpito dal fatto che la figlia lo abbia invitato da Maria De Filippi e grande sorpresa è stata la presenza del cantante, il quale ha cantato i suoi brani con grandi lacrime da parte dell’uomo che ascoltando le canzoni di Morandi, ha ricordato i momenti con la sua defunta moglie.

C'è posta per te Il gesto d'amore di Nicolò Zaniolo e mamma Francesca

Un turbinio di emozioni che sono culminate quando verso la mezzanotte è arrivato il momento del giovane centrocampista della Roma, Nicolò Zaniolo che insieme alla madre Francesca Costa, hanno presenziato alla storia di Maurizio, il quale da poco ha perso l’amore della sua vita, Monia e ha deciso di mandare la posta al figlio della donna, Alessandro che considera suo figlio, nonostante tra i due non ci sia un legame di sangue. Maria De Filippi, racconta che il ragazzo ha conosciuto il compagno della madre all’età di cinque anni e da allora, sono stati sempre insieme. Ora Alessandro ha diciotto anni e insieme a Maurizio hanno vissuto un momento traumatico, la scomparsa di Monia in seguito ad una malattia. L’ uomo manda la posta al ragazzo per dirgli che nonostante la donna non ci sia più, lui è suo figlio e gli dice: “Per me tu sei il figlio perfetto. Quello che ho sempre desiderato. Non ti lascerò mai solo, perché io e te ci siamo scelti tanti anni fa. Ed è per questo che io ti sceglierei altre mille volte. Mi sento male al pensiero di non poterti soddisfare. Vorrei che ti sentissi libero di sfogarti con me, anziché rintanarti in camera sua. Siamo due uomini col cuore a pezzi, ma insieme possiamo farcela. Voglio darti il meglio della mia esperienza e del mio amore, per crescere tutti e due, perché il dolore che abbiamo dentro possa unirci ancora di più” afferma il padre al ragazzo.

C'è posta per te Il gesto d'amore di Nicolò Zaniolo e mamma Francesca

Una storia molto commovente, ma nel momento in cui Nicolò Zaniolo e la madre Francesca Costa entrano in studio, c’è un colpo di scena che lascia tutti a bocca aperta. Il centrocampista 21enne, si siede accanto al ragazzo, commentando: “Ti parlo da coetaneo. Io non sono un esempio per te. Sei tu ad essere un esempio per me. Sono qui per donarti un sorriso”, Nicolò allora, tira fuori da un borsone dei regali per Alessandro, alcuni gadget come un paio delle sue scarpe da calcio, la sua maglia e poi ancora un portatile ed un corso di formazione per poter intraprendere una carriera lavorativa. Francesca la madre di Zaniolo nel frattempo, dona a Maurizio una casa di cartoncino, l’uomo apre la scatola, ma Maria De Filippi interviene dicendo che ci tiene a specificare che ciò che è nella scatola è solo una piccola parte e che Nicolò e sua madre hanno voluto regalare molto di più, la conduttrice si avvicina al padre di Alessandro e poi al ragazzo per mostrare loro che di quale cifra stanno parlando. La storia di Maurizio e di suo figlio, si conclude con Zaniolo che comunica al ragazzo una cosa importante: “Da questo momento in poi potrai contare su di me”, intenzionato quindi a mantenere i rapporti con il giovane tifoso.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta