Gossip News Italia

Giulio Berruti replica alle critiche ricevute per il vaccino

Condividi:

L’attore Giulio Berruti che a 36 anni si è vaccinato, è stato criticato. Ora lui risponde a tutti quelli che hanno fatto polemica.

Giulio Berruti replica alle critiche ricevute per il vaccino

Nelle ultime ore, si parla di una foto pubblicata sui social dall’attore Giulio Berruti, nel quale appare lui, mentre riceve la prima dose del vaccino anti-Covid, scatto che ha scatenato immediatamente numerose critiche, infatti sotto il post si leggono commenti come: “Beato te. A noi poveri comuni mortali ci vaccineranno nel 2000 e mai” e molti altri commenti simili, sono apparsi sotto il post dell’attore di numerose fiction, noto anche per la sua relazione con l’onorevole Maria Elena Boschi. Il giovane 36enne, ha avuto modo di vaccinarsi, nonostante la sua età e la professione di attore che non rientra nelle categorie a rischio, attualmente.

Giulio Berruti replica alle critiche ricevute per il vaccino

Ma il motivo del vaccino a Giulio Berruti, è molto semplice e a dare una spiegazione, ci hanno pensato alcuni suoi fans, affermando che l’uomo, oltre a svolgere la professione di attore, svolge anche quella di dentista. In seguito alle numerose critiche però, il fidanzato di Maria Elena Boschi, ha deciso di intervenire direttamente, spiegando la motivazione della sua precedenza nella lunga scala delle vaccinazioni: “Ho seguito le indicazioni dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri di Roma facendo la registrazione lo scorso gennaio per poter lavorare in sicurezza, mia e delle persone intorno a me. Sarò per questo arso vivo su piazza? Speriamo di no. Mentre lavoravo come attore per pagare le mie spese, ho studiato come dentista per 11 anni e preso una specializzazione in ‘Estetica del sorriso e ortodonzia’. Mentre giro i film, lavoro ancora come dentista per rimanere informato su come le tecniche stanno evolvendo” ha commentato Berruti.

Giulio Berruti replica alle critiche ricevute per il vaccino

L’attore Giulio Berruti ha poi continuato, spiegando: “Prevale la voglia di spiegare alle persone con l’esempio che la scienza e la medicina, per quanto inesatte, saranno sempre meglio di qualche blog complottista o di strampalate teorie da bar sulla pericolosità assoluta dei vaccini” ha concluso poi l’uomo, il quale ha poi pubblicato anche un sms ricevuto il 31 marzo 2021, dalla ASL di Roma sul suo cellulare, che affermava: “ASL Roma 1 – comunichiamo a BERRUTI GIULIO MARIA, che il primo appuntamento per la sua prima vaccinazione il 10/04/2021 alle 17.20 presso il centro somministrazione Roma Termini, piazza dei cinquecento. Le ricordiamo di presentarsi con tessera sanitaria e con qualche minuto di anticipo per la registrazione. Le ricordiamo che la somministrazione del vaccino avviene in due sedute. Arrivederci”. Essendo Berruti un dentista, ha diritto di precedenza, come tutti i medici e gli operatori sanitari di fare il vaccino, poiché loro sono una risorsa molto importante, per noi tutti.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta