Gossip News Italia

Jake Daniels e il suo coraggio, uno dei primi calciatori in attività a fare coming out.

Condividi:

Jake Daniels e il suo coraggio, uno dei primi calciatori in attività a fare coming out, cerca di sdoganare e di sensibilizzare il mondo dello sport, infatti è l’unico calciatore professionista del Regno Unito ad essersi dichiarato omosessuale.

Jake Daniels, calciatore del Blackpool di belle speranze, classe 2005, è il primo calciatore (e per il momento unico) del Regno Unito ad essersi dichiarato omosessuale, una presa di posizione che non dovrebbe più far notizia ormai, nel 2022, ma che purtroppo ci sono alcuni mondi dove l’essere gay è un vero e proprio tabù.

Jake Daniels e il suo coraggio, uno dei primi calciatori in attività a fare coming out.
Jake Daniels, il primo calciatore nel Regno Unito in attività a fare coming out.

Bellissimo il gesto dei compagni di squadra, i quali hanno spinto Jake ad aprirsi con il pubblico, dove l’avrebbero sostenuto, proprio tutti, anche chi tempo fa, ha fatto dichiarazioni non proprio diplomatiche riguardo al mondo omosessuale.

Il pentimento di Marvin Ekpiteta, il quale si scusa con Jake Daniels.

Dopo la notizia del coming out di Jake Daniels, il suo compagno di squadra Marvin Ekpiteta ha voluto prendere le distanze da una sua dichiarazione avvenuta tempo fa, scrivendo una lettera:

Jake Daniels e il suo coraggio, uno dei primi calciatori in attività a fare coming out.
Marvin Ekpiteta: ”sono così orgoglioso di Jake, è un momento positivo per il calcio”

”Mi assumo la piena responsabilità di questi post. Voglio scusarmi con tutto il cuore per il linguaggio offensivo e completamente inappropriato che ho usato e per le cose orrende che ho scritto.

Non è una giustificazione, ma ero un ragazzino. Adesso sono cresciuto e ho conosciuto e lavorato con tutti i tipi di persone. Da quando sono diventato un giocatore professionista sono cresciuto come persona. Non sono più lo stesso che ha scritto quelle schifezze.

Sono davvero imbarazzato per quello che ho pubblicato a 17 anni. Però vi giuro che quelle frasi non riflettono in alcun modo i valori che ho adesso e le convinzioni che ho come persona e come compagno di squadra.

Sono così orgoglioso di Jake, questo è un momento estremamente positivo per il calcio. Perché il calcio deve essere un luogo in cui tutti possono sentirsi liberi di essere sé stessi. E mi dispiace davvero se ripenso ai commenti che ho fatto in passato. Mi assumo la piena responsabilità di questi post e mi dispiace”.

Non si è fatta attendere la replica di Jake Daniels, il quale spende belle parole per il compagno: ”Quello che hai scritto quando avevi 17 anni non definisce l’uomo che sei adesso. Voglio dirti che sono fiero di essere tuo compagno di squadra. Tutti insieme stiamo facendo fare dei progressi al calcio“.

Daniels spiega cosa l’ha spinto a fare coming out: “Sono stato ispirato da Josh Cavallo, Matt Morton e dagli atleti di altri sport, come Tom Daley, ad avere il coraggio e la determinazione per guidare il cambiamento. Mi sono anche confidato con i miei compagni di squadra del Blackpool, e anche loro mi hanno spronato ad aprirmi e dirlo alla gente“.

Jake Daniels e il suo coraggio, uno dei primi calciatori in attività a fare coming out.
Josh Cavallo, motivo d’ispirazione per Jake Daniels per il suo coming out

Sperando che gesti così diano coraggio e speranza a chiunque ne abbia bisogno, ma soprattutto, sperando che queste notizie non facciano più notizie e ognuno possa amare chi voglia amare senza alcuna etichetta.

per altre news segui qui 

Condividi:

Lascia una risposta

WordPress Cookie Notice by Real Cookie Banner