Gossip News Italia

Milano Fashion Week: le novità di settembre

Condividi:
Tempo di lettura: 7 minuti

Camera Nazionale della Moda Italiana prevede, per la Milano Fashion Week di settembre, ben 23 sfilate fisiche in alternanza con 41 show online. Inoltre 61 presentazioni e 22 eventi per un totale di 159 appuntamenti in calendario.

Dal 22 al 28 settembre 2020, la Milano Fashion Week, ospiterà cinque giorni di sfilate dal vivo nelle giornate centrali della manifestazione, in un’edizione dedicata alle nuove collezioni Donna Primavera Estate 2021 e, per la prima volta, anche alle collezioni maschili generalmente in passerella a gennaio e a giugno. 19 delle sfilate in calendario saranno co-ed, 4 show solamente dedicati alla moda uomo.

Pubblicità





La Milano Fashion Week di settembre 2020 sarà la prima vera edizione phygital della manifestazione.

In un’inedita conferenza stampa quella che si è svolta online il 10 settembre, con la partecipazione live anche dell’assessore Cristina Tajani, nella quale Carlo Capasa ha presentato il programma dell’imminente Milano Fashion Week.

E’ quanto accade ai tempi del coronavirus, una pandemia che ha fortemente rallentato, vedasiMilano Fashion Week _ Gossip News Italia bloccato, per mesi, l’economia di tutto il mondo, ma una situazione contro la quale il nostro sistema moda ha deciso di reagire coraggiosamente, prendendo tutte le misure necessarie per ripartire e ripartire alla grande.

Ed ecco che, a differenza delle fashion week di Londra e New York, le cui edizioni si sono svolte per lo più in formato digitale, la kermesse milanese, sarà la prima a segnare un ritorno ad una (semi) normalità. Delle 64 sfilate in calendario, 23 saranno fisiche e 41 digitali (39 solo donna, 4 uomo, 19 in co-ed). Ad esse si affiancheranno 61 presentazioni, di cui 37 in forma fisica e 24 digitali, 12 presentazioni su appuntamento e 22 eventi, per un totale di 159 appuntamenti in totale.

Milano Fashion Week: Camera Nazionale Della Moda Italiana

Il Presidente di CNMI ha ringraziato le aziende italiane per il sostegno che hanno dimostrato al comparto, tornando a sfilare a Milano o decidendo di fare il proprio esordio sulle passerelle meneghine. Valentino in primis, presenza immancabile a Parigi, ha deciso di portare le sue proposte per la Primavera/Estate 2021 a Milano, con una collezione co-ed domenica 27 settembre alle 14:00.

I brand presenti per la prima volta nel calendario di settembre saranno Redemption, Sindiso Khumalo, MM6 Maison Margiela, Ji Won Choi con un contenuto digitale e shi.RT di Tommaso Aquilano e Roberto Rimondi, con una sfilata fisica.

I Big della Milano Fashion Week

Non mancano i grandi nomi di Milano Fashion Week: Alberta Ferretti, Etro, Fendi, Max Mara, Salvatore Ferragamo e Versace, tutti in programma con una sfilata dal vivo.

Tra i grandi rientri con un defilé reale ci saranno invece Blumarine, con la nuova direzione creativa di Nicola Brognano dopo il passaggio dell’azienda sotto Marco Marchi (Liu Jo), Dolce&Gabbana e Francesca Liberatore, mentre Shuting Qiu, Emilio Pucci, Elisabetta Franchi e Andrea Pompilio sfileranno in forma digitale.

Molte presentazioni ed eventi arricchiscono il calendario, tra cui il 55° anniversario dalla nascita del brand Laura Biagiotti che verrà celebrato con un video inedito; il lancio, attraverso un cortometraggio, della capsule collection che Emilio Pucci ha realizzato in collaborazione con il designer giapponese Tomo Koizumi, co-vincitore del premio LVMH 2020.

Milano fashion weekDa segnalare anche la presentazione co-ed dei creativi Fiona Sinha e Aleksandar Stanic, con la loro inedita lettura dei codici stilistici di Trussardi per Archive+Now e la presentazione della prima collezione gioiello di Bikkembergs.

Domenica 27 si terrà l’evento digitale “We are Made in Italy a supporto delle imprese italiane.

CNMI supporta Confartigianato Imprese 

Si rafforza il grande impegno a favore dei young talents di CNMI che, insieme a Confartigianato Imprese e con il supporto di ICE Agenzia e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sostiene le sfilate fisiche di DROMe e Simona Marziali-MRZ mentre Gilberto Calzolari presenterà le novità di stagione con un video in forma digitale.

Inoltre, il Camera Moda Fashion Trust insieme a CNMI, supporta Act n°1, Blazè Milano e Coliac. Marco Rambaldi e Vitelli saranno supportati attraverso il progetto TogetherForTomorrow.

Milano Fashion Week _ Gossip News Italia

Dopo le iniziative “China we are with you” e “Italia we are with you”, CNMI lancia, in segno di solidarietà per la popolazione libanese, duramente colpita dall’esplosione avvenuta nella zona portuale ai primi di agosto, l’iniziativa “Spotlight on Lebanese Designers – CNMI in support of the new generation of Lebanese Talent”, che vede protagonisti 7 designer libanesi (Azzi & Osta, Boyfriend the Brand, Emergency Room, Hussein Bazaza, L’Atelier Nawbar, Roni Helou) che parteciperanno alla Milano Fashion Week attraverso dei contenuti digitali inediti.

La Milano Fashion Week di Giorgio Armani

Un’altro colpo da maestro per Giorgio Armani che, annunciando i dettagli sulle prossime sfilate alla Milano Fashion Week di settembre 2020, ha rivelato che la sfilata Giorgio Armani sarà trasmessa in televisione in versione integrale.

Lo stilista, che a maggio di quest’anno aveva reso nota la sua volontà di ripensare ai calendari e alle modalità di presentazione delle collezioni prêt-à-porter donna e uomo Emporio Armani e Giorgio Armani e dell’alta moda Armani Privé, sempre a causa della pandemia di Covid19 ha scelto di sfilare ancora a porte chiuse, pensando modi differenti di per raggiungere il grande pubblico con le nuove collezioni RTW.

Condividi:

Lascia una risposta