Gossip News Italia

Natale in zona Rossa o Arancione? Cosa potremo fare per le feste?

Condividi:

Aria di nuovo DPCM in arrivo: avremo un Natale blindato in zona rossa, oppure semi blindato in zona Arancione? Cosa potremo davvero fare durante le feste?

L’allentamento dell’ultimo DPCM che ha consentito maggior accesso ai negozi e ai locali ha comportato, come facilmente immaginabile, un maggior assembramento delle persone per le vie delle città e dei locali.

Le precedenti restrizioni hanno iniziato a sortire gli effetti positivi sperati, facendo diminuire il numero dei contagiati, dei ricoveri in terapia intensiva. Ancora molto alto il numero dei decessi, tenendo sempre in conto che questi sono la conseguenza di un periodo più lungo e che avvengono per persone già compromesse da altre patologie.

La situazione resta difficile, e il governo pensa a nuove norme restrittive per evitare una nuova recrudescenza del fenomeno pandemico. Ci sono pareri discordanti tra le forze politiche e all’interno della stessa compagine di governo.

Difficile trovare una giusta via di mezzo che consenta maggiore libertà di movimento alle persone, dando un po’ di fiato alle imprese commerciali messe a dura prova da diversi mesi. Mai come quest’anno ciascuno di noi vorrebbe chiudere questo anno orribile e gettare alle spalle tutta questa storia. Ma non sarà così semplice.

Le autorità discutono su una probabile nuova stretta da Natale sino al 6 gennaio, per poi valutare anche l’eventuale riapertura delle scuole. Il governo discute con i Presidenti delle Regioni e molti sarebbero concordi per nuove restrizioni. I posti nei reparti di terapia intensiva negli ospedali sono comunque al limite.

Anche il Comitato tecnico Scientifico è favorevole a misure restrittive, in attesa di far partire la campagna per i vaccini. Potrebbero esserci delle flessibilità per i Comuni più piccoli e per consentire le Messe.

Tra qualche giorno avremo un quadro più chiaro sulla situazione.

 

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta