Gossip News Italia

Revoca della pena domiciliare Fabrizio Corona appare col volto insanguinato

Condividi:

Il tribunale ha revocato la pena domiciliare per Fabrizio Corona e lui per protesta per non tornare in carcere si taglia.

Revoca della pena domiciliare Fabrizio Corona appare col volto insanguinato

“Si è ferito ai polsi”, afferma il legale di Fabrizio Corona che appare con il volto imbrattato di sangue, l’uomo si è tagliato per protesta, per non tornare in carcere, in seguito alla notizia della revoca da parte del Tribunale di Sorveglianza di Milano della pena domiciliare. L’ex re dei paparazzi, perde la testa, la madre disperata piange e le Forze dell’Ordine portano via Corona, nel mentre, ammanettato, si sente male e cade a terra.

Revoca della pena domiciliare Fabrizio Corona appare col volto insanguinato

Fabrizio Corona, dopo essersi ferito, pubblica delle Instagram Stories, dove fa vedere un taglio, che in realtà sembrerebbe sul braccio e non sui polsi: con il sangue che sgorga dalla ferita, si sporca il viso e inveisce contro la magistratura. Ivano Chiesa, il legale di Fabrizio, è allibito dalla decisione che ha preso il Tribunale e che ha fatto reagire il suo assistito così. Fabrizio Corona aveva chiesto ai giudici di non farlo tornare in carcere ed era stata accolta la richiesta di revocare il differimento pena in detenzione domiciliare, colpa di una serie di violazioni delle prescrizioni di Corona, come le comparse in televisione, l’uso dei social network, da cui sono scaturite diffamazioni, minacce e denunce.

Revoca della pena domiciliare Fabrizio Corona appare col volto insanguinato

“Adesso vi faccio vedere come si combatte INGIUSTIZIA…pronto a dare la mia vita in questo paese ingiusto”, scrive in un post su Instagram, Fabrizio Corona, mostrando il volto sporco di sangue. Pubblica un video, dove prende del sangue dalla ferita e si imbratta il volto e poi rivolgendosi alla magistratura, afferma: “Questo è solo l’inizio… La mia vita sacrificherò per togliervi da quelle sedie, vergogna. Chiedo, altrimenti davvero mi tolgo la vita, che venga il presidente del tribunale di Sorveglianza e guardi gli atti”. In tutto questo, la madre di Fabrizio Corona, Gabriella lo abbraccia mentre piange disperata ed un collaboratore del figlio, le dice: “Stia tranquilla, non è sangue” e subito dopo le Forze dell’Ordine lo portano via e la donna, dice loro: “Non mettetegli le manette!”. Corona urla e bestemmia, poi improvvisamente, cade a terra e le Forze dell’Ordine lo soccorrono.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta