Gossip News Italia

Sabrina Paravicini e la ricostruzione del seno

Condividi:

L’attrice Sabrina Paravicini ha iniziato la ricostruzione del seno dopo il tumore, le protesi saranno inserite tra qualche mese.

Sabrina Paravicini e la ricostruzione del seno

Sabrina Paravicini, registra, sceneggiatrice, scrittrice e attrice, nota soprattutto per l’interpretazione dell’infermiera Jessica Bozzi nella fiction di Rai1, Un medico in famiglia, ha iniziato la ricostruzione del seno in seguito al tumore che l’attrice ha avuto. In un post pubblicato sui social in passato, la donna aveva annunciato la malattia, dicendo: “Il 5 febbraio 2019 ho avuto la diagnosi: carcinoma duttale infiltrante. Ovvero tumore maligno. In un anno ho fatto 3 risonanze magnetiche, 2 TAC, una scintigrafia ossea. Decine di visite oncologiche, trenta prelievi del sangue, 16 sedute di chemioterapia, 8 iniezioni nella gamba, l’asportazione del seno sinistro, l’asportazione del capezzolo sinistro, l’asportazione di 12 linfonodi ascellari, 25 sedute di radioterapia. Decine di giorni a letto! Ho perso tutti i capelli e tutti i peli del corpo. Ho perso le ciglia e le sopracciglia. Ho perso 10 chili. I capelli sono ricresciuti. Ho ripreso peso. Gli ematomi dei buchi nelle braccia si sono riassorbiti. Sono ancora qui. Sono ancora in piedi. Non voglio essere stanca. Non dobbiamo stancarci mai. Sono ancora qui!”. L’attrice ha scritto anche un libro edito da Sperling & Kupfer, in commercio da settembre 2020, dove racconta tutto ciò che ha dovuto affrontare nel periodo della malattia, senza nascondere mai il dolore, ma continuando a lasciare aperta la porta della speranza, il libro si intitola, Fino a qui tutto bene. Un viaggio difficile, ma straordinario.

Sabrina Paravicini e la ricostruzione del seno

Lo scorso giugno, è giunta la conferma della guarigione di Sabrina Paravicini e a settembre è arrivato il Follow Up e ieri, l’attrice è stata operata, è lei stessa a rivelarlo sui social, aggiungendo di essere andata da sola, poiché ha mandato il figlio Nino dagli zii: “Con Nino ci siamo salutati ieri. L’ho portato dagli zii e io questa mattina sono venuta in ospedale. Sono venuta da sola, con la mia macchina. Ho parcheggiato, fatto un bel respiro e sono entrata. E’ iniziata la ricostruzione, la prima fase, in attesa della protesi tra qualche mese”, ha aggiunto Sabrina in un post su Instagram, continuando: “Sono uscita ora dalla sala operatoria. Mi hanno addormentata mentre ridevo per una battuta , “LA SALA OPERATORIA È DONNA” ero circondata da medici donne. Mi sono svegliata da poco con colpo di tosse e un sorriso. Sono un po’ stordita ma sto bene 🌸 avevo paura, ho dovuto lavorare un po’ per trovare le risorse interne per affrontare di nuovo l’ospedale, la sala operatoria, la paura del dolore. La prima cosa che ho detto quanto ho aperto gli occhi è stato: “GRAZIE“ ha aggiunto poi la Paravicini. 

Sabrina Paravicini e la ricostruzione del seno

Numerosi sono stati i messaggi di conforto e supporto per il volto noto della fiction di Rai1, Un medico in famiglia e l’attrice ha voluto ringraziare tutte quelle persone che le hanno rivolto un messaggio, pubblicando una foto della sua mano attaccata ad un flebo, dicendo: “Grazie per tutte le vostre bellissime parole. Avevo paura, anche solo dell’’anestesia totale, avevo lasciato sulla mia scrivania un foglio con delle indicazioni per i miei amici e che una volta arrivata a casa metterò in un cassetto, anzi nel cestino♥️ avevo anche deciso che questa volta avrei affrontato questo intervento con più coraggio, determinazione e forza. E più capelli G R A Z I E” ha commentato l’attrice. Vogliamo fare un grandissimo in bocca al lupo a Sabrina Paravicini per questo percorso che ha intrapreso e le mandiamo un grande abbraccio.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta