Gossip News Italia

Saint Laurent sfila nella tundra ghiacciata

Condividi:

Anthony Vaccarello, il direttore creativo di Saint Laurent, non ha paura di prendere una posizione, come hanno ampiamente dimostrato nella sua ultima collezione con il video della sua sfilata per la presentazione della donna fw 21.

Sullo sfondo, maestosi panorami dell’emisfero settentrionale. L’ultimo video di Saint Laurent, intitolato “Where the Silver Wind Blows”, mette in scena delle modelle che sfilano su uno dei terreni più accidentati mai osservati in un videoclip di moda.

Un cast di modelle ombrose, ma tutt’altro che infelici, che camminavano con sicurezza interiore indossando abiti che le coprivano a malapena, sotto un cielo minacciosamente grigio.

Una sfilata che si è aperta con liquide canotte metalliche color argento o oro, abbinate a gonne in lana bouclé e abbaglianti giacche di paillette blu ceruleo o nere.

Saint Laurent_Where the Silver Wind Blows

Per passeggiare comodamente in questo ambiente austero, lo stilista ha immaginato minigonne con orli bordati di vera pelliccia, alcune delle quali così corte da sembrare biancheria intima.

Le modelle percorrono il suolo vulcanico, poi scendono nelle secche di un fiume sotto una cascata, prima di prendere un sentiero tortuoso che si snoda attraverso una vastissima tundra verde chiaro.

La capsule collection di Saint Laurent 

Diversi cappotti freschi ed impeccabili competono in eleganza con camicie da smoking di chiffon bianco, reggiseni in cotta di maglia e uno splendido completo da motociclista, composto da una giacca a quattro tasche, pantaloni di pelle e una camicetta di raso bianco.

Quanto alla giacca rossa, anch’essa a quattro tasche, garantiamo che non passerà inosservata all’ufficio legale di Chanel, rinomato per la sua tempestività nel citare in giudizio alla minima traccia di plagio.

Allo stesso tempo tetro e sublime, questo cortometraggio diretto dalla videografa Nathalie Canguilhem è uno dei più riusciti da quando l’intero settore, a causa della pandemia, ha dovuto reinventare i suoi formati di presentazione. Per non parlare del meraviglioso lavoro svolto sul casting.

Anthony Vaccarello, Direttore Creativo di Saint Laurent

L’obiettivo del designer? Modificare radicalmente i codici borghesi di Saint Laurent, moltiplicando i riferimenti alla cantante e artista canadese Peaches, le cui canzoni sull’identità di genere erano decisamente in anticipo sui tempi.

Saint Laurent_Where the Silver Wind Blows

Fin dal suo arrivo a capo della maison, lo stilista ha fortemente sviluppato la categoria degli accessori di Saint Laurent. Orecchini e spille di ispirazione bizantina e bohémien, pendenti multipli a forma di trifoglio o cinture adornate con piccoli cristalli.

Per Anthony Vaccarello si tratta di un modo per perpetuare la lunga tradizione della casa di moda nella bigiotteria, iniziata dalla grande Loulou de la Falaise, amica intima e assistente creativa di Yves Saint Laurent.

Il designer ha il coraggio di esprimere appieno la sua estetica scegliendo il proprio universo, senza esitare ad infrangere alcune regole durante il percorso un atteggiamento che il fondatore della maison francese avrebbe sicuramente apprezzato.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta