Home / Gossip-News TV / Sanremo 2020: Leo Gassmann conquista il primo posto della categoria “Nuove Proposte”.

Sanremo 2020: Leo Gassmann conquista il primo posto della categoria “Nuove Proposte”.

Leo Gassmann, figlio dell’attore Alessandro Gassman vince nella categoria Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020.

Stasera c’è la penultima puntata della settantesima edizione del Festival di Sanremo e come in ogni edizione, la puntata che precede nella finale si elegge il vincitore della categoria Nuove Proposte. Ad aggiudicarsi il primo posto quest’anno è il figlio dell’attore Alessandro Gassman.

Pubblicità





Leo Gassman con la sua “Vai bene così” batte tutti i partecipanti in gara nella sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020. Gassman, cognome importante nell’ambito del cinema e della televisione che da stasera verrà associato grazie a Leo anche all’ambito musicale.

Durante la conferenza stampa il cantante ventiduenne ha parlato della sua canzone che invita ad accettare i propri fallimenti e che Leo ha scritto dopo aver avuto delle delusioni: “Dentro c’è tutto quello che avrei voluto sentirmi dire in quei momenti. Dobbiamo imparare che la vera sconfitta non è cadere, chiedere scusa e ripartire, ma l’ossessione della vittoria”. Il ragazzo ha parlato anche dei suoi genitori Alessandro Gassman e Sabrina Knaflitz dicendo: “Mi sostengono da lontano, perché sono a inseguire i loro di sogni. Ma fanno il tifo per me, ovvio. Per non farli agitare, come quando mi sono presentato a X Factor, non gli ho detto che ero stato selezionato per Sanremo Giovani. Non volevo farli preoccupare”.

Leo dichiara che da lunedì tornerà a vivere normalmente la sua vita e che dovrà tornare all’università dove ha l’obbligo di frequenza per evitare la bocciatura agli esami. Insomma un giovane con la testa sulle spalle e un grande talento.

 

Condividi:

About Roberto Patriarca

Check Also

Andrea Iannone e Cristina Buccino la storia è finita

É già finito l’amore tra il pilota di Moto GP e l’ex naufraga dell’Isola dei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *