Gossip News Italia

Enock Barwuah contro Pio e Amedeo

Condividi:

L’ex concorrente del Grande Fratello Vip, Enock Barwuah è intervenuto in merito al monologo di Pio e Amedeo nella loro trasmissione.

Enock Barwuah contro Pio e Amedeo

Enock Barwuah, ex concorrente del Grande Fratello Vip e fratello di Mario Balotelli, non ha potuto far a meno di dire la sua sul monologo di Pio e Amedeo nell’ultima puntata di Felicissima Sera, dove hanno affrontato tematiche come la discriminazione sessuale e quella razziale, specie riguardo la parola che i conduttori hanno usato, ‘n**ro*. Enock Barwuah allora, in un’intervista a FanPage.it, ha detto la sua.

Enock Barwuah contro Pio e Amedeo

“Le parole contano quanto le intenzioni. Il termine ‘ne*ro’ ha un solo significato. Non puoi fare un complimento insultando una persona. È una parola dispregiativa, stai dicendo a una persona che è sporca. Se ho confidenza con un amico e a questa persona sta bene che io lo chiami ‘ne*ro’, non vuol dire che tutti debbano accettarlo. Ognuno ha una storia o ricordi spiacevoli legati proprio a questo termine. È una parola grave. Ma quello che mi spaventa di più è che in televisione sia stato consentito a due persone, miei amici tra l’altro, di parlarne in questi termini. Che cosa vogliamo fare, creare una generazione che si senta libera di andare in giro per strada a utilizzare certi termini?”, ha commentato l’ex concorrente del Grande Fratello Vip che ha poi continuato, dicendo: “Non ho intenzione di far rivivere a mia figlia quello che ho passato io quando andavo in giro e mi chiamavano ‘ne*ro di mer*a’. È un termine da abolire, esattamente come la parola ‘fro*io’. Poi se sei con un tuo amico in un contesto privato e ti sta bene che ti chiami ‘fro*io’, è un’altra cosa” ha commentato il fratello di Mario Balotelli.

Enock Barwuah contro Pio e Amedeo

L’ex concorrente del reality show di Canale 5 condotto da Alfonso Signorini, ha poi aggiunto, di non aver contattato subito Pio D’Antini e Amedeo Grieco perché era molto arrabbiato: “Non li ho sentiti perché ci sono rimasto male. E se anche gli avessi scritto, non sarebbe cambiato nulla. Un anno fa eravamo nelle piazze per combattere il razzismo con il Black Lives Matter. Meno di un anno dopo siamo qua a dire che dire ‘ne*ro’ è normale. Pio e Amedeo hanno sbagliato l’argomento sul quale fare ironia. Da piccolo sono stato picchiato da quelli che mi chiamavano ‘ne*ro’. Su questo tema non c’è nulla da scherzare”, ha concluso Enock Barwuah.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta