Gossip News Italia

Isola dei Famosi: Guendalina Tavassi racconta il suo trauma

Condividi:

Isola dei Famosi: Guendalina Tavassi racconta il suo trauma vissuto nell’infanzia

Guendalina Tavassi e il fratello Edoardo sono attualmente concorrenti de ‘L’Isola dei Famosi’ condotto da Ilary Blasi su Canale 5.

La conduttrice Ilary nell’ultima diretta ha chiamato i due fratelli nella zona nomination della Palapa, chiedendogli di raccontare il loro trauma vissuto nell’infanzia.

A questa domanda i due fratelli si sono rattristati ed in lacrime hanno replicato: “Da bambini ci hanno separati, è stato orribile, una schifezza”.

La separazione tra Guendalina Tavassi e suo fratello Edo

La loro separazione è avvenuta nel momento in cui i genitori dei due fratelli si sono separati a causa del divorzio, lasciando un ferita molto profonda.

Guendalina replica:  “Ci hanno diviso da molto piccoli, qui mi sono ricordata quando ci separavano. E’ stato un periodo orribile”.

A questo punto prende parola Edo il fratello dicendo: “Non auguro la mia adolescenza a nessuno. Il giudice della separazione fece decidere a noi, così ci separarono.

Per lei mi butterei nel fuoco. E’ stata una schifezza che un giudice decidesse di dividere due bambini. Un bambino come fa a capire se stare con mamma o con papà? Separarci è stata una cattiveria”.

Continua Guendalina tavassi:  “Eravamo molto piccoli, i nostri genitori erano molto giovani e si facevano i dispetti, tra loro c’era una guerra e chi ci ha rimesso siamo stati noi. Ci potevamo vedere solo i weekend, ci alternavamo tra mamma e papà”.

“Io ho sofferto la separazione da mio fratello, l’unico che può comprenderti come un migliore amico. Abbiamo ricominciato come due bambini quando ci siamo ritrovati. Il mio punto di riferimento è sempre stato lui, ma noi siamo stati le vittime a causa delle guerre tra i nostri genitori .

Verso i 14-15 anni ci siamo ritrovati, anziché uscire con le comitive, uscivamo insieme”.

Edo conclude: “Quando mi hanno tolto Guendalina io sono stato malissimo. Io non riuscirei a vivere senza mia sorella”.

La Tavassi conclude: “In tutti i casini che ci sono nella mia vita lei è una delle poche certezze che io ho”.

Condividi:

Lascia una risposta