Gossip News Italia

Marikah Bentley, dal BDSM al cinema

Condividi:
Tempo di lettura: 4 minuti

Per metà lombarda e metà siciliana, Marikah Bentley è una tra le MistressPerformer più note ed apprezzate, che porta in Italia e all’estero le più famose performance a tema BDSM.

Pubblicità





Senza taboo Marikah si racconta, dagli esordi ai progetti futuri…

CIAO MARIKAH, COM’È INIZIATA LA TUA CARRIERA E IN COSA CONSISTE?

Ho fatto di una mia passione il mio lavoro, unendo l’utile al dilettevole.

Tutto è iniziato con la maggiore età, anche se avevo già scoperto questa mia predisposizione al comando in età adolescenziale.

Mi sono informata con letture sul tema e approfondendo all’estero dove quello del bdsm è un tema molto più sviluppato.

QUALI SONO LE PRATICHE CHE TI VENGONO RICHIESTE PIÙ SPESSO DAI TUOI CLIENTI?

Sono veramente varie, tutte diverse.

Sono diventata virale, soprattutto all estero, anche su YouTube con video di Revving e Pedal Pumping. Ho anche molte richieste di dominazione finanziaria.

Ci sono persone che amano queste pratiche, in sostanza voglio essere “spennati”.

LA TUA PROFESSIONE LA SVOLGI PIÙ IN ITALIA O ALL’ESTERO?

Prevalentemente all’estero, in particolare nella Svizzera italiana dove c’è la mia “stanza dei giochi” all’interno del “Pompeii“, il club più esclusivo della svizzera.

Giro però anche molto l’Italia, facendo anche delle tappe di qualche giorno nelle varie città grazie al mio agente e manager Mimmo Pavese.

SAPPIAMO CHE SEI STATA ANCHE PROTAGONISTA DI PLAYBOY…

Esattamente, un’esperienza che porterò per sempre con me. Ho posato 3 volte per Playboy Italia

Dal cartaceo sei poi sbarcata al cinema…

Sì,  in collaborazione con la casa di produzione “Jack 23” e Natasha Ink , sarò la protagonista di “The Punish”.

Un progetto che ho abbracciato a pieno che unisce il BDSM all’interno di un film a luci rosse.

Avrò ovviamente un ruolo da dominatrice, mistress, e porterò delle sfumature del mondo BDSM sul grande schermo, insieme alla loro professionalità.

E’ il primo film che giro, ho ricevuto, infatti, in passato diverse proposte ma che ho sempre rifiutato poichè non in linea con me. 

Sei anche la protagonista di un sexy calendario per il 2020, ce ne parli?

Sì, è un calendario a cura del mio fotografo ufficialeEmanuele Jeane Appendino, che è anche il fotografo che mi ha scattata per Playboy.

Sono scatti molto belli non totalmente nudo. Una sorta di vedo non vedo.

Presenterò il calendario in 2 esclusive date, la prima in Svizzera il prossimo 19 Dicembre presso il Pompeei di Chiasso, e la seconda a Milano, nella cornice dell’ Hollywood il 29 Dicembre alla presenza di ospiti internazionali.

Lo si può ordinare direttamente dal mio sito internetwww.marikahbentley.net

A cura di BollicineVip

Condividi:

Lascia una risposta