Gossip News Italia

Tiziano Ferro, il fisco gli ha pignorato 9 milioni di euro

Condividi:

Tiziano Ferro, il fisco italiano gli pignora 9 milioni di euro nella battaglia legale per evasione fiscale

Il famoso cantautore, che da anni ha la sua residenza a Los Angeles con il marito Victor, potrà ora introdurre il giudizio di merito per far valere le proprie ragioni nella battaglia legale con il fisco italiano che va avanti ormai da anni.

Tiziano Ferro, il fisco italiano gli pignora 9 milioni di euro nella battaglia legale per evasione fiscale
Tiziano Ferro, il fisco italiano gli pignora 9 milioni di euro nella battaglia legale per evasione fiscale

Il tribunale civile di Latina ha convalidato l’esecuzione esattoriale da parte dell’agenzia delle entrate ai danni del cantante Tiziano Ferro per un debito di 9 milioni di euro.

La sentenza che è arrivata lo scorso 15 luglio, ha rigettato di fatto la sospensione del pignoramento presso la «Tzn Srl», società in capo al cantante, che, stando ai fatti, avrebbe omesso di versare delle tasse (Irpef, Irap e Iva) fra 2006 e 2008, periodo in cui il suo domicilio era in Gran Bretagna.

Come riporta la testata locale «Latina oggi», il cantautore, che ormai da anni abita a Los Angeles, si era in prima battuta opposto al pignoramento, ma il tribunale ha deciso che «non si ravvisano i presupposti per la sospensione del pignoramento e della procedura esecutiva in corso».

Si tratta della fase cautelare, ora Tiziano Ferro potrà introdurre il giudizio di merito per far valere le proprie ragioni.

Nel 2013 Tiziano Ferro era stato accusato di evasione fiscale e condannato a pagare 3 milioni di euro per «compensi non dichiarati» di 2.038.956 euro più un imponibile Iva di 1.373.978 euro.

Da lì sono partiti i vari ricorsi e il contenzioso legale con il fisco che nel 2017 erano poi sfociati in un’assoluzione con formula piena da parte della Corte d’appello.

Tiziano Ferro, il fisco italiano gli pignora 9 milioni di euro nella battaglia legale per evasione fiscale
Tiziano Ferro, il fisco italiano gli pignora 9 milioni di euro nella battaglia legale per evasione fiscale

Successivamente era arrivata la condanna da parte della Cassazione che aveva sostenuto che il trasferimento della residenza legale nel Regno Unito era stata un’operazione fittizia.

In quell’occasione la Cassazione aveva anche osservato che, in quanto personaggio famoso il cantante era più che mai tenuto ad avere un comportamento morale ed etico.

Condividi:

Lascia una risposta